Linea Roja

© Doppelmayr Seilbahnen GmbH

LANCOM

Il futuro della mobilità: le funivie di La Paz

Le grandi città del mondo stanno affogando nel traffico, e La Paz, sede del governo boliviano, non fa eccezione. Ben due milioni di persone vivono nella grande area metropolitana della città, che si trova a 3000-4100 metri sul livello del mare, nel cuore delle Ande. Le case in mattoni rossi si affollano in una valle e si annidano l’una accanto all’altra sui ripidi pendii. A ovest, il grigio del cemento si mescola al rosso mattone. A 4100 metri di altitudine sul plateau detto Altiplano, l’aria è ancora più rarefatta e La Paz si fonde perfettamente con la sua città sorella, El Alto.

Quasi un milione di persone vivono nell’ex insediamento dei lavoratori. “Il luogo alto”, che è il significato di El Alto, è per lo più una città dormitorio. Andare al lavoro o visitare le autorità di solito significa una discesa a La Paz. In passato, questo tragitto comportava un viaggio fino a due ore su strada, in un minibus affollato o in auto, nel traffico ingolfato. La topografia locale fa sì che ci siano poche strade principali larghe tra La Paz ed El Alto, e le pendenze estreme rendono tecnicamente impossibile costruire una metropolitana.

“Colori di La Paz”: pendolarismo in cabine colorate

A La Paz è stata creata una rete di funivie come mezzo di trasporto pubblico alternativo, e dal 2014 le cabine colorate galleggiano silenziosamente e senza emissioni sul mare di case della città. Le cabine rosse, verdi, azzurre, blu scuro, gialle, arancioni, viola, marrone caffè, bianche e argentate appartengono tutte a Mi Teleférico, la più alta rete di funivie urbane del mondo, con più di 30 chilometri anche la più lunga.

Le dieci linee attuali offerte da Mi Teleférico comprendono 26 stazioni e collegano El Alto e La Paz, nonché le sezioni nord e sud di La Paz stessa. Ora è possibile spostarsi tra le due città sorelle in una frazione del tempo che impiegano l’autobus o l’auto. A 65 metri o più da terra, ci si può rilassare e ammirare il panorama montano. Nelle giornate limpide il monte Illimani, coperto di neve, alto oltre 6400 metri e vicino a La Paz, sembra quasi a portata di mano.

Le cabine colorate di Mi Teleférico si adattano bene al paesaggio urbano e alla cultura di La Paz.
Le cabine colorate di Mi Teleférico si adattano bene al paesaggio urbano e alla cultura di La Paz. © Doppelmayr Seilbahnen GmbH

La soluzione Wi-Fi garantisce sicurezza e protezione

Il sistema di trasporto aereo è noto come cabinovia monocavo, costruita dagli specialisti austriaci di funivie Doppelmayr. Ognuna delle quasi 1400 cabine può trasportare fino a dieci persone. Più di 300.000 passeggeri utilizzano la rete ogni giorno, cifra che arriva a raddoppiare in alcuni giorni. Per garantire che raggiungano la loro destinazione in modo sicuro, affidabile e confortevole, la rete è dotata di un sistema di comunicazioni all’avanguardia. Questo sistema è stato sviluppato e implementato da LOOP21, partner della consociata di Rohde & Schwarz LANCOM Systems. LANCOM ha fornito i componenti Wi-Fi necessari per il traffico dati.

Insieme, Doppelmayr, LOOP21 e LANCOM Systems hanno completato molti progetti di funivie in regioni d’alta quota del mondo. Ad esempio, i sistemi Wi-Fi delle funivie Penkenbahn nella valle di Ziller, in Austria, e quelli degli impianti di Hochkönig nelle Alpi di Berchtesgaden, in Germania, utilizzano entrambi soluzioni Wi-Fi di LANCOM Systems. “Come parte di una rete di trasporto pubblico, il Wi-Fi in una funivia urbana deve essere in grado di offrire molto di più di quello di una funivia nelle Alpi”, spiega Michael Müller, Vice Presidente responsabile dei prodotti Wi-Fi e switch di LANCOM Systems. “L’infrastruttura Wi-Fi è utilizzata non solo per fornire un hotspot Internet ai passeggeri, ma anche per una serie di funzioni legate alla sicurezza”. Tra queste vi sono i sistemi di interfono nelle cabine per la diffusione di informazioni e le chiamate di emergenza, la videosorveglianza lungo il percorso e il monitoraggio di torri e pulegge. Tutto questo è possibile solo con la connessione Wi-Fi a disponibilità continua.

La funivia a La Paz funziona con punti di accesso gestiti da LANCOM

Il cuore della soluzione Wi-Fi dietro la rete di funivie di La Paz è costituito dai punti di accesso Wi-Fi montati sulle torri e sulle cabine. Tutto il traffico dati fra il centro di controllo e il sistema di comunicazione nelle cabine passa attraverso questi punti di accesso. In cima alle torri della funivia sono stati montati dei punti di accesso Wi-Fi appositamente sviluppati per l’utilizzo all’aperto. A La Paz i dispositivi devono essere estremamente resistenti: l’altopiano andino è polveroso, ventoso e freddo. L’hardware di LANCOM Systems è praticamente predestinato al progetto, in quanto è in grado di resistere anche alle condizioni atmosferiche più avverse. Grazie alla loro speciale custodia protettiva, i punti di accesso per esterni di LANCOM Systems funzionano in modo affidabile anche in condizioni di temperatura estreme, da -33 °C a +70 °C.

I punti di accesso sono dotati di antenne direzionali che irradiano il segnale Wi-Fi specificamente verso il tratto di percorso da coprire in cabina. I punti di accesso sono installati anche sul tetto delle cabine, dove captano il segnale e lo trasmettono al Mobility Communications System (MCS), il sistema di comunicazione sviluppato da LOOP21, all’interno della cabina. I sistemi di annuncio e di interfono, le telecamere di sicurezza, i controlli dell’illuminazione e i pulsanti di chiamata d’emergenza sono tutti collegati tramite l’MCS. Basato su componenti Wi-Fi di LANCOM Systems, l’MCS fornisce anche un hotspot per l’accesso a Internet da parte dei passeggeri. I punti di accesso sono controllati centralmente da un controller Wi-Fi nelle stazioni e connessi a Internet tramite fibra ottica. L’alimentazione per l’MCS in ogni cabina proviene da batterie ricaricabili a energia solare.

Dalle Ande alle cabinovie austriache del Giggijoch, i punti di accesso LANCOM sono utilizzati nelle funivie di tutto il mondo.
Dalle Ande alle cabinovie austriache del Giggijoch, i punti di accesso LANCOM sono utilizzati nelle funivie di tutto il mondo. © LOOP21 Mobile Net GmbH

Condizioni di installazione estreme

Il complesso progetto della funivia Mi Teleférico a La Paz è stato speciale sotto diversi punti di vista. Il fatto che la vita in città continuasse a pulsare con tutto il traffico abituale era una delle sfide meno difficili. “Nemmeno la logistica dei container dal porto attraverso il passo a 4600 metri di altitudine fino a La Paz è stata semplice”, ricorda Torsten Bäuerlein, Project Manager di Doppelmayr Seilbahnen GmbH: “La struttura eccezionalmente stretta del cantiere e le condizioni anguste della città ci hanno messo a dura prova, come gli ascensori a gru cieche dietro le file di case. Per garantire la sicurezza della popolazione locale, durante il primo volo preliminare via cavo sono stati utilizzati per la prima volta dei droni appositamente sviluppati al posto di un elicottero”.

Anche l’installazione e la regolazione dei punti di accesso esterni hanno costituito un atto di bilanciamento. Il Mobility Communications System era stato preinstallato presso LOOP21 in Austria, ma i punti di accesso esterni sulle 186 torri della rete dovevano essere installati in loco. Con le regolazioni è stato necessario anche un tocco di classe. Nelle aree urbane le interferenze da altre reti radio sono comuni, e di questo si è dovuto tenere conto nell’allineare le antenne.

L’installazione e la regolazione dei punti di accesso esterni hanno richiesto un lavoro di precisione e un tocco di precisione.
L’installazione e la regolazione dei punti di accesso esterni hanno richiesto un lavoro di precisione e un tocco di precisione.

La funivia come parte della vita in città

Un’occasione speciale per i partecipanti al progetto è stata quella di osservare come la rete di funivie urbane di La Paz abbia cambiato in meglio la vita delle persone. La Paz ed El Alto si sono avvicinate ancora di più grazie ai collegamenti aerei che consentono di risparmiare tempo. E sebbene la funivia come forma di trasporto fosse sostanzialmente sconosciuta in Bolivia prima del progetto, la sua popolarità è salita rapidamente alle stelle. “L’aspetto innovativo di questo progetto è l’intermodalità”, sottolinea Torsten Bäuerlein, Project Manager di Doppelmayr Seilbahnen GmbH. “La rete di funivie è diventata parte della vita cittadina, in armonia con l’infrastruttura esistente. Grazie alla sua completa accessibilità, sia con l’imbarco nelle cabine sia in tutte le aree delle stazioni, la funivia può essere utilizzata comodamente come mezzo di trasporto pubblico da tutti: giovani o anziani, in sedia a rotelle o in bicicletta, e da famiglie, uomini d’affari e turisti con bagagli”. Un altro effetto positivo è che la rete di funivie aiuta la città a svilupparsi ulteriormente, con nuove offerte che nascono intorno alle stazioni. Infine, ma non meno importante, il miglioramento della mobilità sta aprendo nuove opportunità per gli abitanti di La Paz, come il miglioramento dei posti di lavoro e della formazione.

Ulteriori link: Punti di accesso esterni LANCOM

A La Paz, la funivia è diventata in brevissimo tempo un mezzo di trasporto molto popolare.
A La Paz, la funivia è diventata in brevissimo tempo un mezzo di trasporto molto popolare. © Doppelmayr Seilbahnen GmbH

Altre R&S Stories

Navigazione in rete completamente incapsulata per le autorità pubbliche

Scopri come gli enti pubblici e i comuni utilizzano R&S®Browser in the Box per proteggersi dai criminali informatici.

Maggiori informazioni

Auto con gli occhi d’aquila

Qual è il ruolo delle soluzioni di misura di Rohde & Schwarz nella visione della guida automatizzata?

Maggiori informazioni

Come verificare il comportamento di una rete mobile?

Per ottenere il massimo dagli investimenti effettuati nelle soluzioni di test per le reti mobili, è utile comprendere meglio la loro struttura costitutiva attuale. Quando si desidera comprendere le prestazioni della rete o le prestazioni delle applicazioni over-the-top (OTT) fruibili attraverso la rete stessa, si utilizzano modalità e procedure di test diverse.

Maggiori informazioni

Richiedi informazioni

Hai qualche domanda o ti servono altre informazioni? Compila il modulo e ti ricontatteremo al più presto.

Desidero ricevere informazioni da Rohde & Schwarz tramite

Autorizzazione al marketing

Cosa significa nello specifico?

Accetto che ROHDE & SCHWARZ GmbH & Co. KG e l’entità ROHDE & SCHWARZ o l’azienda controllata riportata nelle note legali di questo sito web, potrà contattarmi tramite il canale prescelto (e-mail o posta) per scopi di marketing e pubblicità (ad es., informazioni su offerte speciali e sconti) in relazione a, in via non limitativa, prodotti e soluzioni del settore di collaudo e misurazione, comunicazioni sicure, monitoraggio e collaudo di rete, trasmissione, media e sicurezza informatica.

I tuoi diritti

La presente dichiarazione di consenso può essere revocata in qualsiasi momento inviando una e-mail con oggetto “Annulla iscrizione" all’indirizzo news@rohde-schwarz.com. In più, in ciascuna e-mail pubblicitaria inviata sarà allegato un link per annullare l’iscrizione. Nella ”Dichiarazione di riservatezza” vengono definiti ulteriori dettagli sull’utilizzo dei dati personali e sulla procedura di ritiro.

La tua richiesta è stata ricevuta. Ti ricontatteremo a breve.
An error is occurred, please try it again later.