Tecnologia ISDB-S

Il motivo principale per il quale la Japanese Association of Radio Industries and Business (ARIB) ha sviluppato lo standard a singola portante ISDB-S è stato quello di offrire capacità HDTV, interattività ed efficienza dello spettro. Nel 2000, l’ISDB-S (ARIB STD-B20) è stato implementato dal gestore di rete NHK.

In confronto al DVB-S, le funzionalità che sono state introdotte comprendevano principalmente la modulazione di ordine superiore, la correzione degli errori e la multiplazione nel dominio del tempo. Con la nuova modalità di modulazione denominata "modulazione a spostamento di fase con codifica a traliccio a 8 fasi" (TC8PSK), in un canale di trasmissione con una larghezza di 34,5 MHz sono tipicamente possibili velocità di trasmissione di 52,2 Mbit/s.

International Website