Tecnologia H.264

L’H.264, noto anche come MPEG-4/AVC (Advanced Video Coding), è uno standard di compressione video creato dal Joint Video Team (JVT), composto dall’International Telecommunication Union (ITU) e dal Moving Picture Experts Group (MPEG).

L’ITU ha adottato il nome H.264 per lo standard, mentre la ISO/IEC si riferisce ad esso come lo standard MPEG-4/AVC (parte 10) (documento ISO/IEC 14496-10).

L’MPEG-4/AVC raggiunge un’efficienza di codifica che è circa da due a tre volte superiore a quella del metodo H.262 (MPEG-2) utilizzato in passato. Tuttavia, la potenza del processore richiesta per la codifica è circa tre volte superiore.

L’MPEG-4/AVC può essere utilizzato in quasi tutte le applicazioni video. È utilizzato nella televisione ad alta risoluzione (HDTV), nel nuovo standard di broadcast DVB-T2 per la risoluzione standard, nella ricezione mobile di video a bassa risoluzione (ATSC-M/H, T-DMB, DVB-H), nelle applicazioni multimediali e nelle videoconferenze.

L’MPEG-4/AVC è fondamentalmente basato sulle due famiglie precedenti MPEG-1 e H.261. Le modifiche principali sono state effettuate per ottenere una maggiore efficienza, ad esempio con misure speciali per rendere più rapida la decodifica. Il processo risultante rende possibile l’implementazione conveniente per apparecchiature terminali.

Per migliorare l’interoperabilità, sono stati introdotti i concetti di profilo e livello. Un profilo definisce le caratteristiche supportate, mentre un livello stabilisce un limite per una variabile come la risoluzione dell’immagine.

International Website