R&S®VCS-4G per soluzioni per centri virtuali

Voice over IP per il controllo del traffico aereo

vcs-4g-Virtual-center_ac_3606-9979-92_01.png

La vostra sfida

Per ottimizzare la sicurezza e i costi dei servizi di controllo del traffico aereo, i fornitori di servizi per la navigazione aerea cercano costantemente soluzioni che permettano loro di condividere risorse per la comunicazione aria-terra e terra-terra tra i vari centri, arrivando persino alla definizione di centri indipendenti come backup l’uno per l’altro. In questo modo, in caso di un evento catastrofico in un centro, il centro di backup può farsi carico delle attività di comunicazione della struttura inattiva sfruttando risorse aria-terra e terra-terra non interessate dall’evento di guasto.

L’aspetto complicato di questo approccio è rappresentato dalla possibilità di accesso a ogni risorsa aria-terra e terra-terra in scenari operativi sia normali sia congiunti. Inoltre, è importante mantenere allineate le configurazioni di sistema tra i centri coinvolti.

Soluzione Rohde & Schwarz

L’uso di un’infrastruttura di comunicazione basata su IP come il sistema R&S®VCS-4G permette di affrontare le problematiche che questo tipo di centro virtuale dovrà risolvere.

Condivisione di risorse

Lo standard EUROCAE ED-137 specifica l’uso dei protocolli IP per le comunicazione vocali in ambienti di controllo del traffico aereo (ATC), definendo, in particolare, l’interfaccia tra un sistema di comunicazione vocale (VCS) e i sistemi radio, oltre che tra VCS differenti. La norma specifica, inoltre, il modo in cui vari VCS possono accedere allo stesso sistema radio, compresi i concetti di priorità rilevanti, allo scopo di assicurare una funzionalità affidabile in ogni istante. A partire da questo standard e dall’infrastruttura IP sottostante, i VCS possono avvalersi di qualsiasi risorsa aria-terra e terra-terra di zone differenti anche quando una struttura non è operativa.

Comunicazioni affidabili

Ciascun centro deve essere informato sulla configurazione attuale del sistema e su ogni eventuale modifica apportata alle risorse aria-terra e terra-terra. Sfruttando meccanismi IP intelligenti e ben consolidati, i VCS possono allineare le proprie configurazioni di sistema anche se un centro rimane offline per qualche tempo. Con la presenza di due sistemi identici ubicati a diverse migliaia di chilometri tra loro, ma che hanno accesso a ogni risorsa aria-terra e terra-terra, si potenzia la disponibilità complessiva della rete di comunicazione vocale: un'interruzione completa in una struttura non pregiudicherà le operazioni dell’altra. In caso di guasto a uno dei due sistemi, l’altro può accedere a risorse di comunicazione non interessate dal guasto per assicurare la prosecuzione delle comunicazioni della struttura ATC non operativa.

Comunicazioni sicure

In ogni situazione in cui ci sono reti VCS strettamente collegate tra loro, la sicurezza della rete diventa cruciale. È possibile usare meccanismi IP intelligenti e ben consolidati per controllare il modo in cui le risorse accedono al sistema. Anche se tali meccanismi si sono dimostrati validi in installazioni di telecomunicazione pubbliche e private in tutto il mondo, l’isolamento dell’infrastruttura di comunicazione ATC dalla rete pubblica e il suo funzionamento come infrastruttura chiusa rimane ancora la soluzione più sicura.

Grazie all'architettura di sistema basata completamente su IP e un'infrastruttura distribuita, il sistema R&S®VCS-4G è perfettamente idoneo all'integrazione in un centro virtuale.

Installazione

I fornitori di servizi di navigazione aerea islandesi (ISAVIA) e irlandesi (IAA) hanno scelto Rohde & Schwarz come forniture unico del loro nuovo sistema di controllo della comunicazione vocale (VCCS) per i servizi di traffico aereo (ATS). ISAVIA e IAA gestiscono un centro di controllo virtuale per collegare le loro sedi di Gufunes e Ballygirreen.

Rohde & Schwarz ha consegnato due sistemi R&S®VCS-4G per il controllo della comunicazione vocale pienamente conformi agli standard IP ED-137, oltre a ricevitori HF della famiglia di radio R&S®M3SR Series4100. Questi sistemi vengono usati per fornire servizi di comunicazione tra cui HF, VHF, SELCAL e SATPHONE per le aree di controllo oceanico (OCA) di Reykjavik e Shanwick.

La soluzione R&S®VCS-4G consiste di due sistemi indipendenti, il primo ubicato presso il centro COM di ISAVIA a Gufunes (Islanda) e il secondo presso il centro COM di IAA a Ballygirreen (Irlanda). Il collegamento diretto tra i due sistemi di comunicazione vocale permette di creare scenari avanzati, tra cui la condivisione di risorse per impianti aria-terra e terra-terra e l’instaurazione di un centro virtuale.

Il concetto di centro virtuale rende possibile un funzionamento dei VCCS indipendentemente in modalità autonoma o, alternativamente, in modalità congiunta. Di conseguenza, gli operatori hanno accesso a tutte le risorse e le funzioni di entrambi i VCCS. In caso di evento catastrofico, un simile approccio con centri virtuali assicura la continuità delle operazioni riassegnando risorse all'interno di un’infrastruttura di supporto al fine di mitigare le conseguenze. In una situazione di guasto, il secondo centro è in grado di accedere alle risorse non interessate dallo stesso (ad esempio, risorse aria-terra remote) e prendersi carico delle operazioni di comunicazione del centro ATC inattivo.

Panoramica del sistema

  • Postazioni di lavoro per controllori Rohde & Schwarz
  • Radio R&S®Series4100
  • Interconnessione a radio analogiche e VoIP da fornitori differenti
  • Interconnessione a linee telefoniche analogiche e linee ATS-QSIG per ACC vicini
  • Unità di commutazione di antenna Rohde & Schwarz
  • Infrastruttura di comunicazioni

Il sistema è stato integrato da Rohde & Schwarz.

Implementazione del sistema VCS-4G in una soluzione per centri virtuali
Implementazione del sistema R&S®VCS-4G in una soluzione per centri virtuali