Analizzatori di spettro e segnali

Analisi dello spettro leader in ogni categoria, dal laboratorio al campo

Il catalogo di analizzatori di spettro e segnali di Rohde & Schwarz

Soluzioni ad alte prestazioni per una moltitudine di casi d'uso

Il catalogo di analizzatori di spettro e segnali di Rohde & Schwarz offre un'ampia scelta di soluzioni, dagli strumenti a basso costo da 1 GHz, ma potenti, ai modelli portatili e di fascia media, fino ai più sofisticati analizzatori di spettro da 85 GHz e ricchi di funzionalità aggiuntive. Progettati dai massimi esperti nel settore RF di Rohde & Schwarz, tutti gli analizzatori di spettro sono caratterizzati da un'eccezionale integrità del segnale, un alto valore e un'eccellente affidabilità.

Analizzatori da banco
Product Name
Frequency
Phase noise
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
Analysis bandwidth
Orario d'inizio
R&S®FSW signal and spectrum analyzer, front viewR&S®FSW
Frequency
2 Hz - 8/13.6/26.5/43.5/50/67/85 GHz
Phase noise
< –136 dBc (1 Hz)
(f = 1 GHz, 10 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
< –166 dbm/Hz
Analysis bandwidth
8.312 GHz
Orario d'inizio
Frequency
2 Hz - 4/7.5/13.6/30/44 GHz
Phase noise
< –127 dBc (1 Hz)
(f = 1 GHz, 10 kHz offset, option B710)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
< –164 dbm/Hz
Analysis bandwidth
1 GHz
Orario d'inizio
Frequency
5 kHz - 3/7.5/14/26.5 GHz
Phase noise
< –108 dBc (1 Hz)
(f = 1 GHz, 10 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
< –163 dBm/Hz
Analysis bandwidth
40 MHz
Orario d'inizio
R&S®FPS signal and spectrum analyzer, Front viewR&S®FPS
Frequency
10 Hz - 4/7/13.6/30/40 GHz
Phase noise
< –106 dBc (1 Hz)
(f = 500 MHz, 10 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
< –160 dBm/Hz
Analysis bandwidth
160 MHz
Orario d'inizio
R&S®FSVR Real-time spectrum analyzer, Front viewR&S®FSVR
Frequency
10 Hz - 7/13.6/30/40 GHz
Phase noise
< –106 dBc (1 Hz)
(f = 500 MHz, 10 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
< –160 dBm/Hz
Analysis bandwidth
40 MHz
Orario d'inizio
R&S®FSL18 Spectrum analyzer, Front viewR&S®FSL18
Frequency
9 kHz - 18 GHz
Phase noise
< -95 dBc (1 Hz)
(f=500 MHz, 10 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
<-130 dBm/Hz OFF
Analysis bandwidth
28 MHz
Orario d'inizio
R&S®FPC spectrum analyzer, Front viewR&S®FPC
Frequency
5 kHz - 1/2/3 GHz
Phase noise
< -92 dBc (1 Hz)
(f = 500 MHz, 30 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
<-158 dBm/Hz FPC-B22
Analysis bandwidth
-
Orario d'inizio
R&S®FSC spectrum analyzer, Front viewR&S®FSC
Frequency
9 kHz - 6 GHz
Phase noise
< -95 dBc (1 Hz)
(f=500 MHz, 30 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
<-140 dBm/Hz FSC-B22
Analysis bandwidth
-
Orario d'inizio
Frequency
10 Hz - 4/7.5/13.6/30/44 GHz
Phase noise
< –114 dBc (1 Hz)
(f = 1 GHz, 10 kHz offset , option FSV3-B710)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
< –162 dBm/Hz
Analysis bandwidth
200 MHz
Orario d'inizio
Portatili
Product Name
Frequency
Phase noise - typ.
DANL - at 2 GHz, RF preamplifier ON
Analysis bandwidth
Instrument type
Orario d'inizio
R&S®FSH handheld spectrum analyzer, Front viewR&S®FSH
Frequency
9 kHz / 100 kHz - 4/8/13.6/20 GHz / 3.6/8 GHz
Phase noise - typ.
-127 dBc (1 Hz)
(f = 500 MHz, 1 MHz offset)
DANL - at 2 GHz, RF preamplifier ON
-163 dBm
Analysis bandwidth
20 MHz
Instrument type
Signal and spectrum analyzer, Combination analyzer
Orario d'inizio
R&S®ZVH handheld cable and antenna analyzer, Front viewR&S®ZVH
Frequency
100 kHz - 3.6/8 GHz
Phase noise - typ.
-120 dBc (1 Hz)
(f = 500 MHz, 1 MHz offset)
DANL - at 2 GHz, RF preamplifier ON
-163 dBm
Analysis bandwidth
20 MHz
Instrument type
Combination analyzer
Orario d'inizio
R&S®ZPH Cable Rider, front viewR&S®ZPH
Frequency
5 kHz - 3 (4) GHz
Phase noise - typ.
-125 dBc (1 Hz)
(f = 500 MHz, 1 MHz offset)
DANL - at 2 GHz, RF preamplifier ON
-163 dBm
Analysis bandwidth
2 MHz
Instrument type
Combination analyzer
Orario d'inizio
Frequency
5 kHz - 2(4)/6(8)/13.6(20)/26.5(31)/44 GHz
Phase noise - typ.
-125 dBc (1 Hz)
(f = 500 MHz, 1 MHz offset)
DANL - at 2 GHz, RF preamplifier ON
-163 dBm - -162 dBm
Analysis bandwidth
2 MHz
Instrument type
Signal and spectrum analyzer
Orario d'inizio
Ricevitori di misura
Product Name
Frequency
Phase noise
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
Analysis bandwidth
Frequency
2 Hz - 8 / 26.5 / 50 GHz
Phase noise
-163 dBc/Hz at 10 kHz offset for 1 GHz carrier
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
-165 dBm/Hz
Analysis bandwidth
320 MHz
Analizzatori di rumore di fase
Product Name
Frequency
Phase noise
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
Analysis bandwidth
R&S®FSWP Phase noise analyzer and VCO tester, Front viewR&S®FSWP
Frequency
1 MHz - 8/26.5/50 GHz
Phase noise
< –166 dBc (1 Hz)
(f = 1 GHz, 10 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
< –166 dBm/Hz
Analysis bandwidth
320 MHz
R&S®FSPN Phase noise analyzer and VCO tester, Front LowR&S®FSPN
Frequency
1 MHz - 8 / 26.5 GHz
Phase noise
< –163 dBc (1 Hz)
(f = 1 GHz, 10 kHz offset)
DANL - at 1 GHz, RF preamplifier ON
-
Analysis bandwidth
-
Software
Product Name
Description
Analog demodulationR&S®VSE
Description
The R&S®VSE vector signal explorer software brings the experience and power of Rohde & Schwarz signal analysis to the oscilloscope, offering a wide range of analysis options for troubleshooting and optimizing your designs
Description
Optimized for speed-of-execution and simple integration, R&S®Server-Based Testing has best in-class performance for highly automated scenarios such as 5G base station production - and much more!
Attrezzatura di supporto
Product Name
Description
Description
Harmonic mixers to increase the usable frequency range of signal and spectrum analyzers and of phase noise analyzers to up to 500 GHz
Description
Smart noise sources for easy and accurate noise figure and gain measurements
Description
External frontends for extending the frequency range of Signal Analyzers and Vector Signal Generators
    0 di 3 Compare Products
    Select at least 2 Products
    Prodotti fuori produzione
    Product Name
    Successor
    R&S®PVT360A performance vector tester

    Coming soon: Vector testers

    Combined vector signal generator and vector signal analyzer in one instrument.

    Soluzioni correlate per

    Comunicazioni wireless

    Comunicazioni wireless

    Soluzioni leader per il mondo connesso di oggi e di domani.

    Maggiori informazioni

    Aerospazio Difesa Sicurezza

    Aerospazio, difesa e sicurezza

    Soluzioni di misura per svariate applicazioni, tra cui satelliti, radar, contromisure elettroniche e avionica.

    Maggiori informazioni

    Test RF/microonde

    Test RF/microonde

    Soluzioni per ottimizzare le prestazioni di componenti e dispositivi.

    Maggiori informazioni

    Settore automobilistico

    Settore automobilistico

    Le innovazioni più recenti nel settore automobilistico, in continua evoluzione, come i veicoli a guida autonoma, presentano requisiti molto impegnativi, tra cui metodologie di test a bassa latenza e affidabilità estrema.

    Maggiori informazioni

    Progettazione elettronica

    Progettazione elettronica

    Tendenze come la connettività continua o l'energia verde richiedono nuove tipologie di progetto che favoriscano l'efficienza, le prestazioni, la mobilità, la robustezza e la velocità dei dati.

    Maggiori informazioni

    Domande frequenti sugli analizzatori di spettro e segnali

    Cos'è un analizzatore di spettro?

    Un analizzatore di spettro fa quello che il nome suggerisce: rileva i segnali presenti in una porzione selezionata dello spettro radioelettrico. La sua funzione di base consiste nel rappresentare i segnali in una visualizzazione grafica che riporta l'ampiezza - o il livello di potenza - sull'asse y, in funzione della frequenza riportata sull'asse x; le ampiezze dei segnali rilevati sono rappresentate nel dominio della frequenza. Un analizzatore di spettro RF copre le frequenze radio e le frequenze a microonde. La gamma di frequenza massima con preselezione attualmente disponibile va da 2 Hertz a 85 GHz; frequenze più alte sono possibili utilizzando dei mixer esterni. Di solito si utilizza una scala lineare per la frequenza sull'asse delle x, e una scala logaritmica o in decibel (anch'essa logaritmica), per l'ampiezza sull'asse delle y, in modo che segnali di ampiezza molto variabile possano essere visti allo stesso tempo. Gli analizzatori di spettro sono ampiamente utilizzati nei test RF per visualizzare non solo le proprietà dei segnali desiderati, ad esempio per verificare se un segnale sta occupando la larghezza di banda designata, ma anche per cercare i segnali indesiderati.

    Per effettuare i test RF, un puro analizzatore di spettro per rilevare il livello dei segnali desiderati e indesiderati visualizzando le componenti spettrali in una gamma di frequenza non esiste quasi più. La natura di molti segnali pulsati moderni, unita alla necessità di rilevare e studiare i segnali transitori, fanno sì che il classico analizzatore di spettro che utilizza lo stesso principio della supereterodina dei ricevitori radio non possa rilevare in modo affidabile tutti i segnali presenti in modo intermittente, come transitori, o misurare la fase di un segnale. Dato che la gamma di frequenza di interesse (lo span di frequenza) supera la capacità dell'analizzatore di spettro di elaborare i dati simultaneamente, lo span di frequenza viene scansionato (sweep) dal valore inferiore a quello superiore. Se un segnale transitorio non è presente durante la scansione della frequenza, non viene rilevato.

    L'elaborazione digitale che utilizza la trasformata di Fourier veloce (FFT) per convertire i segnali dal dominio del tempo al dominio della frequenza ha esteso notevolmente sia la capacità di rilevamento del segnale che quella di analisi dell'analizzatore di spettro a supereterodina. La FFT fornisce un'acquisizione e un'analisi molto più veloce dell'intervallo di frequenza: utilizzando le FFT in parallelo si ottiene una larghezza di banda istantanea più ampia in modo che, con filtri adeguati, vengono rilevati anche i segnali pulsati e transitori. Molti analizzatori di spettro offriranno anche la modalità zero span, per analizzare la fase e l'ampiezza di un segnale e demodulare il segnale alla frequenza selezionata. Oltre alla semplice rappresentazione su uno schermo dei segnali rilevati, sono possibili misure di rumore, guadagno, fase, larghezza di banda occupata dal segnale e potenza nel canale adiacente. Il segnale digitale può essere esportato per la post-elaborazione da parte di strumenti software che forniscono analisi aggiuntive.

    Cos'è un analizzatore di segnali?

    Un analizzatore di segnali, più correttamente definito analizzatore di segnali vettoriali (VSA), è utilizzato per demodulare e analizzare segnali con modulazione digitale complessa. Un VSA cattura i segnali ad una frequenza centrale fissa, utilizzando i filtri per impostare la larghezza di banda - o span - della visualizzazione dello spettro; un analizzatore di spettro spazia su una gamma più ampia di frequenze. Rispetto ad un analizzatore di spettro dedicato, un VSA aggiunge informazioni sulla fase, più ulteriori misure avanzate delle proprietà del segnale non ottenibili utilizzando l'analisi dello spettro, e utilizza l'elaborazione digitale per demodulare i segnali basati su componenti digitali di modulazione in fase (I) e in quadratura (Q). Un VSA analizza le caratteristiche del segnale come il rapporto segnale-rumore (o rapporto portante-rumore), la grandezza del vettore errore (EVM) e la potenza nel dominio dei codici. È possibile misurare tutte le caratteristiche dei segnali pulsati o transitori, compresi tutti i valori di livello, frequenza, fase, rumore, guadagno, larghezza di banda del segnale occupato e potenza del canale adiacente.

    Il livello di rumore e la larghezza di banda per gli strumenti di misura rappresentano invariabilmente un compromesso. Essendo un VSA centrato su una frequenza fissa, è sufficiente una larghezza di banda di analisi più stretta affinché un VSA ben progettato abbia un basso livello di rumore e un'eccellente sensibilità per rilevare segnali di basso livello.

    La maggior parte dei VSA includerà anche una modalità di analisi dello spettro più adatta per il rilevamento di segnali (indesiderati), aumentando lo span del segnale catturato, ma riducendo le possibilità di demodulazione a AM, FM, o /фM.

    Qual è la gamma di frequenza richiesta?

    La gamma di frequenza necessaria per un analizzatore di spettro dipenderà dall'applicazione, vale a dire dalle frequenze da studiare, sia per i segnali desiderati che per quelli indesiderati, e dallo scopo della rilevazione del segnale. Per il monitoraggio dello spettro, ad esempio, la gamma di frequenza deve solo comprendere le frequenze da monitorare. Per lo sviluppo dei dispositivi e le indagini EMI, molti standard richiedono misure delle emissioni spurie fino alla terza armonica della frequenza fondamentale; per un dispositivo che lavora nella banda ISM di 2,4 GHz, come una radio Wi-Fi o Bluetooth®, è richiesta una gamma di frequenza di almeno 7,2 GHz. Per la conformità agli standard, in alcuni casi sono richieste emissioni spurie alla quinta armonica; per un dispositivo da 2,4 GHz è richiesta una gamma di frequenza di 12 GHz. Per i dispositivi 5G che lavorano nella banda n258 da 24,25 a 27,50 GHz, sono disponibili pochissimi analizzatori di spettro con la necessaria frequenza massima di 82,5 GHz. Molti organizzazioni che definiscono gli standard, come ETSI, ANSI o 3GPP, specificano limiti per le emissioni fuori banda, che sono molto più vicini alla frequenza fondamentale. In ogni caso, controllate le norme che si applicano al dispositivo da verificare e, come regola generale, puntate a una frequenza massima che superi del 20% quella prevista.

    Cos'è la gamma dinamica di un analizzatore di spettro?

    In generale, la gamma dinamica descrive i valori massimi e minimi che uno strumento può misurare. Per un analizzatore di spettro progettato per rilevare diversi segnali contemporaneamente, con tale termine viene definita la capacità dell'analizzatore di rilevare un segnale debole in presenza di un segnale forte. La gamma dinamica di un analizzatore di spettro è definita come il rapporto, in dB, tra un segnale più grande e uno più piccolo al quale l'analizzatore di spettro può misurare, con una determinata accuratezza, il segnale più piccolo in presenza del più grande.

    Essendo un analizzatore di spettro comunemente utilizzato per cercare emissioni spurie in presenza del segnale desiderato, la capacità dell'analizzatore di rilevare un segnale debole in presenza di un segnale forte rappresenta un criterio prestazionale fondamentale. La gamma massima del livello del segnale, il rumore di fondo, il rumore di fase e la risposta spuria dello strumento giocano, tutti, un ruolo importante nel determinare la gamma dinamica.

    La gamma dinamica è limitata per il segnale più debole dal rumore intrinseco dell'analizzatore e per il segnale più forte dalle non linearità.

    Il rumore intrinseco è specificato dal livello di rumore medio visualizzato (DANL) espresso in dBm e normalizzato ad una larghezza di banda di risoluzione di 1 Hz. Un preamplificatore riduce il DANL, il che aiuta a rilevare i segnali deboli ma, in realtà, riduce la gamma dinamica complessiva.

    Le non linearità sono mostrate dal punto di compressione di 1 dB, dalla distorsione della seconda armonica e dalla TOI (intercetta del terzo ordine).

    Cos'è il rumore di fase?

    Per rumore di fase di una forma d'onda si intendono brevi, rapide fluttuazioni nella frequenza, viste su uno schermo analizzatore di spettro come sfocatura o judder della forma d'onda sul display. Il rumore di fase diffonde la potenza di un segnale sulle frequenze adiacenti, causando bande laterali di rumore, indebolendo la potenza del segnale utilizzabile e riducendo la qualità del segnale stesso. Un segnale debole può scomparire nel rumore di fase di un forte segnale adiacente.

    Il rumore di fase nel dominio della frequenza corrisponde al jitter nel dominio del tempo; una fluttuazione in frequenza è anche una deviazione del fronte di un segnale nel tempo.

    La causa del rumore di fase (e del jitter) è da ricercarsi nelle irregolarità delle prestazioni dell'oscillatore che definisce il clock della forma d'onda.

    Un oscillatore ideale genererebbe un'onda sinusoidale pura; tutta la potenza del segnale è ad una sola frequenza. Tutti gli oscillatori reali, però, presentano instabilità che causano componenti di rumore modulate in fase. I componenti del rumore di fase diffondono la potenza di un segnale alle frequenze adiacenti. Il rumore di fase di un oscillatore comprende spesso rumore di sfarfallio (flicker) a bassa frequenza e può includere rumore bianco. Il rumore di fase descrive la stabilità di un oscillatore nel dominio della frequenza, mentre il jitter descrive la stabilità nel dominio del tempo.

    Il rumore di fase può essere misurato utilizzando un analizzatore di spettro, purché il rumore di fase del dispositivo in prova sia grande rispetto al rumore di fase dell'oscillatore locale dell'analizzatore di spettro.

    Il rumore di fase intrinseco dell'analizzatore di spettro limiterà la capacità di eseguire misure di rumore di fase e impatterà le misure di ampiezza del vettore errore (EVM) su segnali modulati digitalmente, specialmente per i segnali a banda stretta.

    Alcuni analizzatori di spettro offriranno oscillatori opzionali con una maggiore accuratezza, ad un costo aggiuntivo, per migliorare la sensibilità delle misure del rumore di fase.

    Quale analizzatore di spettro e di segnali dovreste acquistare?

    Non c'è una risposta "corretta" a questa domanda, il miglior analizzatore di spettro dipenderà dalle esigenze individuali. Le decisioni chiave riguarderanno la frequenza dei segnali da misurare, le loro caratteristiche, la tipologia di misure esattamente richiesta, il punto in cui i segnali devono essere misurati e il budget disponibile. La gamma di frequenza dell'analizzatore di spettro determinerà la frequenza minima e massima che può essere misurata. La velocità di misura, la larghezza di banda di analisi, il rumore di fase, la gamma dinamica e la sensibilità richiesti dipendono dai segnali da misurare e dall'accuratezza richiesta. Le capacità di analisi devono corrispondere alle esigenze individuali. Tra gli altri criteri figurano questioni come la trasportabilità e il peso, le opzioni previste per l'aggiunta di ulteriori prestazioni dopo l'acquisto originario, l'assistenza e il supporto per la calibrazione, l'idoneità all'infrastruttura di test esistente; l'idoneità del nuovo analizzatore ad agire come sostituto plug-in dell'attrezzatura precedente.

    Il catalogo di analizzatori di spettro di Rohde & Schwarz offre soluzioni sia per le misure generiche che per la verifica di standard industriali specifici. Comprende:

    • Analizzatori di spettro più semplici, come il modello R&S®FPC1500, con una gamma di frequenza che parte da 5 kHz e arriva a 1 GHz, estendibile fino a 3 GHz, adatto a rispettare i budget ridotti disponibili nelle istituzioni didattiche e in alcuni settori professionali, ma garantendo tante possibilità di potenziamento dello strumento.
    • Analizzatori di spettro portatili a batteria utilizzabili in tutti i tipi di attività sul campo per frequenze fino a 31 GHz, come il modello R&S®FPH.
    • Strumenti da banco di uso generale, come i modelli R&S®FSV3000 o R&S®FPL1000. Garantiscono eccellenti prestazioni RF e numerose opzioni di analisi del segnale, tra cui 5G NR, e offrono un'interfaccia utente molto ricca e le funzionalità di controllo automatico.
    • Strumenti compatti senza interfaccia utente integrata per applicazioni in produzione, di sistema e di monitoraggio, come l'analizzatore di spettro e di segnali R&S®FPS. Misure ultraveloci, prestazioni eccellenti, dimensioni, peso e consumo elettrico minimi.
    • Strumenti ad alte prestazioni, come il modello R&S®FSW. Questa categoria di strumenti offre prestazioni RF impareggiabili, una frequenza massima di 90 GHz unica nel suo genere e una larghezza di banda di analisi di 8,3 GHz.

    Richiedi informazioni

    Hai qualche domanda o ti servono altre informazioni? Compila il modulo e ti ricontatteremo al più presto.

    Desidero ricevere informazioni da Rohde & Schwarz tramite

    Autorizzazione al marketing

    Cosa significa nello specifico?

    Accetto che ROHDE & SCHWARZ GmbH & Co. KG e l’entità ROHDE & SCHWARZ o l’azienda controllata riportata nelle note legali di questo sito web, potrà contattarmi tramite il canale prescelto (e-mail o posta) per scopi di marketing e pubblicità (ad es., informazioni su offerte speciali e sconti) in relazione a, in via non limitativa, prodotti e soluzioni del settore di collaudo e misurazione, comunicazioni sicure, monitoraggio e collaudo di rete, trasmissione, media e sicurezza informatica.

    I tuoi diritti

    La presente dichiarazione di consenso può essere revocata in qualsiasi momento inviando una e-mail con oggetto “Annulla iscrizione" all’indirizzo news@rohde-schwarz.com. In più, in ciascuna e-mail pubblicitaria inviata sarà allegato un link per annullare l’iscrizione. Nella ”Dichiarazione di riservatezza” vengono definiti ulteriori dettagli sull’utilizzo dei dati personali e sulla procedura di ritiro.

    La tua richiesta è stata ricevuta. Ti ricontatteremo a breve.
    An error is occurred, please try it again later.
    Informazioni generali e legali

    Manufacturer's recommended retail price (MSRP). The price shown does not include VAT. Prices and offers are only intended for entrepreneurs and not for private end consumers.

    Termini e condizione del Concorso 10 anni di oscilloscopi Rohde & Schwarz

    1. Il concorso a premi “10 anni di oscilloscopi Rohde & Schwarz” (di seguito il “Concorso”) è organizzato da Rohde & Schwarz GmbH & Co. KG, Mühldorfstraße 15, 81671 Monaco di Baviera, Germania, Tel. +49 89 41 29 0 (di seguito “R&S).

    2. Tutti i partecipanti possono registrarsi al concorso dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020 comunicando il loro nome, azienda e indirizzo e-mail lavorativo.

    3. La partecipazione al concorso è gratuita e non è legata all’acquisto di alcun bene o servizio.

    4. Il concorso è aperto alle sole persone giuridiche e solo le persone giuridiche potranno vincere i premi. Non è ammessa la partecipazione delle persone fisiche col proprio nome e account, ma un rappresentante di una persona giuridica può compilare il modulo di partecipazione in nome e per conto della persona giuridica.

    5. Il premio è costituito da un oscilloscopio R&S®RTB2000 tra i 10 messi in palio nel periodo dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020:

    Premio: 1 oscilloscopio digitale R&S®RTB2000

    6. L’estrazione avrà luogo nella sede di Rohde & Schwarz di Muehldorstrasse 15, 81671 Monaco di Baviera. Il vincitore di un premio sarà informato via e-mail entro cinque (5) giorni lavorativi.

    7. Il rappresentante autorizzato dalla persona giuridica dovrà informare Rohde & Schwarz della volontà di accettare il premio. In caso di mancata accettazione o di mancata risposta entro due (2) settimane, verrà estratto un nuovo vincitore. Se non si potrà identificare un vincitore entro quattro (4) settimane, il concorso avrà termine e il premio non verrà assegnato.

    8. I dipendenti di R&S, i membri delle loro famiglie e le persone coinvolte nel processo di estrazione e i membri delle loro famiglie sono esclusi dalla partecipazione.

    9. Non è previsto alcun equivalente in denaro o permuta del premio. I premi non son trasferibili. Tutte le eventuali tasse, imposte, tributi o altri addebiti dovuti nel paese di residenza saranno a carico del partecipante al concorso.

    10. I dati personali verranno trattati al solo scopo dell’estrazione del premio e cancellati dopo quattro (4) settimane dall’estrazione, salvo diverso accordo.

    11. Ogni partecipante che non rispetta quanto indicato in questi Termini & Condizioni potrà essere squalificato da R&S da questo Concorso. In tali casi, i premi potranno anche essere ritirati retrospettivamente. Qualora un premio venga ritirato retrospettivamente a causa del non rispetto di questi Termini & Condizioni, dovrà essere reso dal vincitore a sue spese, inviandolo all’indirizzo di R&S indicato al punto 1, dopodiché verrà determinato in nuovo vincitore.

    12. I partecipanti non potranno richiedere i premi di questo concorso e non è ammesso alcun ricorso legale a questo proposito.

    13. Il concorso ed ogni altro legame contrattuale di conseguenza derivante tra R&S e il rispettivo partecipante sarà regolato della legge tedesca, senza possibilità di ricorso in caso di conflitto tra legislazioni. Il tribunale di Monaco di Baviera avrà giurisdizione esclusiva in caso di ogni disputa diretta o indiretta derivante dalla partecipazione a questo Concorso.