La TV mobile ricaricata

La TV mobile ricaricata

giu 20, 2019

In attesa della lancio in grande stile delle reti 5G, una vecchia idea potrebbe tornare a nuova vita: abilitare la visione della televisione sui dispositivi mobili. Un progetto pilota sta mettendo alla prova la fattibilità.

L’idea di offrire la televisione su dispositivi mobili non è nuova. Dal 2006 vi sono stati vari tentativi, principalmente nei Paesi europei, di stabilire lo standard DVB-H (H per handheld = compatto) basato sullo standard DVB-T per la televisione. Tuttavia, questi sforzi si sono dimostrati vani molto prima che l’ultimo servizio attivo (la DVB-H finlandese) fosse chiuso nel 2012. Sviluppato prima dell’era degli smartphone, il sistema con la sua risoluzione dello schermo di 320 × 240 pixel era antiquato e solo un numero limitato di dispositivi lo supportava.

Il trasmettitore Rohde & Schwarz è entrato in funzione alla stazione di trasmissione della Bayerischer Rundfunk

Tornare all’inizio

Diverse generazioni di comunicazioni mobili dopo, la situazione è diversa. I sistemi 4G possono trasferire facilmente video ad alta risoluzione, ma la rapida crescita dell’utilizzo di servizi video-on-demand e di live streaming mette in difficoltà anche le reti più moderne. Il 5G può essere utile, ma può fare la differenza solo una volta che le reti 5G autonome nelle bande delle onde millimetriche diverranno operative, il che richiederà diversi anni. Tuttavia, è uno spreco di capacità di trasmissione sovraccaricare le reti IP progettate per le connessioni punto-punto con trasmissioni multicast. Il classico broadcasting è ancora la soluzione migliore a proposito, purché sia trasmesso ai dispositivi per i consumatori in una forma moderna.

Multicast già pianificato nelle reti 3G

Multicast già pianificato nelle reti 3G

Le tecnologie standardizzate di comunicazioni mobili per le trasmissioni multicast sono disponibili sin dal 2006, quando il sottosistema Multimedia Broadcast/Multicast Service (MBMS) è stato definito tecnicamente nelle specifiche 3GPP Release 6 (UMTS). Con la Release 9, si aprì la strada verso LTE nella forma di MBMS evoluto (eMBMS) e, nella Release 14 (LTE-Advanced Pro), raggiunse l’attuale fase di sviluppo soprannominata Further evolved MBMS (FeMBMS).

Sebbene una modalità di diffusione standardizzata per 5G non fosse ancora ratificata, l'organizzazione 3GPP fu in grado di incorporare le specifiche FeMBMS praticamente senza modifiche nella Release 16, in quanto la tecnologia del sistema consente una vera integrazione della modalità di diffusione nel mondo delle comunicazioni mobili. Entrambi sono ora basati sul feed di segnale su reti IP e modulazione OFDMA come interfaccia radio. Il trasmettitore riceve il suo carico e i suoi dati di configurazione attraverso protocolli conformi a 3GPP. Il condizionamento del segnale di un trasmettitore DVB-T2 può essere adattato alle specifiche FeMBMS con uno sforzo ragionevole.

Le frequenze sono già compatibili se i segnali sono trasmessi nelle bande TV originali, che sono state aggiunte alle frequenze utilizzabili per le comunicazioni mobili come dividendo digitale durante la digitalizzazione della diffusione TV o come risultato della riorganizzazione dello spettro. I dispositivi finali compatibili devono supportare la modalità di sola ricezione senza una scheda SIM, in modo che il servizio possa anche rivolgersi a dispositivi non registrati in una rete mobile, ad esempio ricevitori televisivi.

5G Broadcast | Rohde & Schwarz

Un incentivo per tutti gli interessati

Resta aperta una domanda relativamente significativa, a parte tutte le considerazioni tecniche. In che modo la rete mobile e gli operatori delle reti TV, i produttori di chipset e dispositivi e i fornitori di contenuti possono essere motivati ad arrivare a un lancio concordato del sistema? Il coinvolgimento di tutti questo attori è necessario per il lancio del servizio.

La risposta è una situazione vantaggiosa per tutti i protagonisti coinvolti. Gli operatori di reti mobili trovano un modo di ridurre il carico di dati generato dai contenuti broadcast. Gli operatori delle reti TV ottengono una nuova e attraente opportunità di utilizzo per i loro trasmettitori in tempi di declino della domanda per la televisione terrestre. I fornitori di contenuti, ad esempio, i broadcaster su Internet, possono essere sicuri di una trasmissione di alta qualità e con copertura completa. E il mercato dei dispositivi finali, che non ha visto alcuna vera innovazione negli ultimi anni, potrà essere stimolato con una ragione convincente per l’acquisto di nuovi prodotti. L’intrattenimento è solo una delle possibili applicazioni. Il servizio può essere utilizzato per trasmettere non solo video, ma anche ad esempio dei dati, quali gli aggiornamenti software per un grande numero di dispositivi simili connessi a Internet delle cose o per le future flotte di veicoli.

Il sistema di misurazione mobile è stato installato in un passeggino per bambini per il trasporto in aree pubbliche.
Il sistema di misurazione mobile è stato installato in un passeggino per bambini per il trasporto in aree pubbliche.
Ingrandisci immagine

Prova sul campo

Poiché non è disponibile alcuna esperienza pratica per un sistema basato su FeMBMS, in Germania è stato avviato il progetto di ricerca 5G Today. Sotto la leadership del Broadcast Technology Institute (IRT), i partner di progetto Rohde & Schwarz, Kathrein, Bayerischer Rundfunk (BR) e Telefónica stanno indagando sugli aspetti pratici del sistema tramite un progetto in corso di svolgimento fino alla fine di ottobre 2019. La base di partenza è un’implementazione di riferimento di tutti i componenti di trasmissione e ricezione.

La prova si svolge nella regione dell'Alta Baviera. Due trasmettitori modificati Rohde & Schwarz R&S®THU9evo, con potenza dell’amplificatore di 5 kW e 6 kW (100 kW ERP) e gestiti da BR a Wendelstein e a Monaco-Ismaning, formano una rete isofrequenza sul canale 56 (da 754 MHz a 758 MHz), che è stata messa a disposizione da Telefónica. I trasmettitori consentono la ricezione del segnale nell’area municipale di Monaco e sulle principali arterie stradali tra Monaco e Salisburgo. Kathrein ha installato il proprio sistema di antenne in grado di gestire la diversità, sviluppato a questo scopo, e ha anche fornito il sistema di misurazione mobile, che è stato installato in un passeggino per bambini per il trasporto in aree pubbliche. La sua apparecchiatura comprende uno scanner di rete R&S®TSMW come frontend RF.

Il trasmettitore ottiene il carico utile e i dati di configurazione attraverso protocolli conformi a 3GPP da un nodo Evolved Packet Core (EPC) LTE. Il centro di controllo e servizio di broadcast R&S®BSCC gestisce questa attività nel progetto di ricerca. Uno headend R&S®AVHE100 invia al centro di controllo R&S®BSCC il contenuto dei programmi fornito da BR.

Il progetto 5G Today arriva al momento giusto, prima che la prevista onda del 5G raggiunga i consumatori

Posizionamento di Broadcast 5G

Il progetto 5G Today arriva al momento giusto, prima che la prevista onda del 5G raggiunga i consumatori. Le indicazioni tecniche ottenute dal progetto sperimentale possono essere utilizzate per mettere a punto la standardizzazione del sistema FeMBMS nelle reti 5G e migliorare le condizioni di lancio per l’avvio delle reti commerciali FeMBMS. L'intera filiera ottiene preziose informazioni per lo sviluppo di prototipi.

Argomenti correlati
Trasmissioni terrestri di Rohde & Schwarz

Trasmissioni terrestri dal leader del mercato.

Maggiori informazioni

Distribuzione di contenuti R&S

Distribuzione dei propri contenuti con le migliori soluzioni disponibili

Maggiori informazioni

R&S®PRISMON.cloud

Il futuro del monitoraggio OTT.

Maggiori informazioni

Canale di notizie Always On

Notizie e opinioni dal mondo del broadcast e dei media.

Maggiori informazioni

Tecnologia in azione

Tre generazioni sul ghiaccio

Da decenni la tecnologia delle onde corte di Rohde & Schwarz assicura le comunicazioni tra le stazioni italiane di ricerca nell’Antartide e le loro case.

Maggiori informazioni

I soccorsi stanno arrivando

Nell’UE il servizio di chiamata di emergenza automobilistica eCall è obbligatorio in tutti i modelli di auto nuove da aprile 2018. Ma ha già un successore.

Maggiori informazioni

Internet degli animali pronto al decollo

ICARUS, l'ambizioso progetto per l’osservazione su grande scala degli animali utilizzando la Stazione spaziale internazionale (ISS), sta per essere lanciato.

Maggiori informazioni

Richiedi informazioni

Hai qualche domanda o ti servono maggiori informazioni? Compila questo modulo e ti risponderemo al più presto.

Autorizzazione al marketing

Desidero ricevere informazioni da Rohde & Schwarz tramite

Cosa significa nello specifico?

Accetto che ROHDE & SCHWARZ GmbH & Co. KG e l’entità ROHDE & SCHWARZ o l’azienda controllata riportata nelle note legali di questo sito web, potrà contattarmi tramite il canale prescelto (e-mail o posta) per scopi di marketing e pubblicità (ad es., informazioni su offerte speciali e sconti) in relazione a, in via non limitativa, prodotti e soluzioni del settore di collaudo e misurazione, comunicazioni sicure, monitoraggio e collaudo di rete, trasmissione, media e sicurezza informatica.

I tuoi diritti

La presente dichiarazione di consenso può essere revocata in qualsiasi momento inviando una e-mail con oggetto “Annulla iscrizione" all’indirizzo news@rohde-schwarz.com. In più, in ciascuna e-mail pubblicitaria inviata sarà allegato un link per annullare l’iscrizione. Nella ”Dichiarazione di riservatezza” vengono definiti ulteriori dettagli sull’utilizzo dei dati personali e sulla procedura di ritiro.

Grazie.

Il team Rohde & Schwarz

Si è verificato un errore. Riprova più tardi.